Pagine

martedì 30 agosto 2016

Marmellata di prugne

Non ho saputo resistere alla tentazione di trasformare queste belle prugne, fresche e soprattutto "nostrane", in una deliziosa marmellata, per trasportare in là nel tempo i colori e i sapori dell'estate.
 MARMELLATA DI PRUGNE
1 kg di prugne
500 gr. di zucchero
succo di 1 limone
 Dopo avere ben lavato le prugne    togliere il nocciolo e il picciolo e metterle in una casseruola, aggiungere lo zucchero ed il succo di limone. Mescolare il tutto e mettere sul gas. Far cuocere a fuoco piuttosto lento per circa due ore, togliendo la schiuma che si forma in superficie.
Invasarla calda nei vasetti precedentemente sterilizzati e far raffreddare capovolti per creare il sottovuoto.
Con queste dosi ho fatto 4 piccoli vasetti.

                                                                                               
La marmellata non è dolcissima, piuttosto asprigna, ma è piaciuta a tutti i palati, da quello dei bimbi (abituati ai sapori delle marmellate industriali) a quello direi più esigente del consorte.

4 commenti:

  1. Ottima sicuramente! Anch'io amo tato le marmellate.
    Savina

    RispondiElimina
  2. Quest'anno niente marmellata di prugne per me visto che il nostro pruno è stato avaro di frutti. .. peccato perché è una marmellata che amo molto proprio per il suo gusto asprigno.

    RispondiElimina
  3. Che buona deve essere!!!! Non c'è paragone con quelle industriali... io con le marmellate adoro farci le crostate!!!! Sono il mio dolce preferito!!!
    grazie della ricetta cara Adriana, un bacione!!!!

    RispondiElimina
  4. ciao
    deve essere proprio una bontà-

    RispondiElimina